>

Ricetta – Macallè o Catorci

Macallè o Catorci

Conosciuti come Catorci, nella provincia Iblea vengono chiamati Macallè. Morbidi e con l’alternativa di poterli cuocere in forno, sono l’alternativa ai cannoli. Golosi.

Macallè o Catorci

Ingredienti : ( dose per circa 20 macalle’ di media misura )

  • Un kg. di farina 0
  • 2 uova grandi
  • 100 gr. di strutto
  • 100 gr. di zucchero
  • La scorza grattugiata di 2 limoni
  • Una bustina di vanillina
  • Un pizzico di sale
  • 400 ml. di acqua tiepida
  • 2 cubetti di lievito di birra

Per la frittura :

  • Q.b. di olio di semi

Per decorare  :

  • Q.b. di zucchero semolato
  • Q.b. di granella di pistacchio

Per il ripieno :

  • Crema pasticcera, al cioccolato o ricotta

Per il ripieno di ricotta :

  • 700 g. di ricotta vaccina
  • 300 g. di ricotta di pecora
  • 120 g. di zucchero
  • Un cucchiaino di cannella in polvere

Utensili:

  • Stampi per cannoli

Procedimento:

  1. Intiepidire l’acqua
  2. Sciogliervi il lievito

In una ciotola capiente :

Alla farina aggiungere man mano :

  1. L’acqua con il lievito sciolto
  2. Lo zucchero
  3. Le uova con un pizzico di sale
  4. Lo strutto
  5. La vanillina
  6. La scorza dei limoni grattugiata

Lavorare l’impasto per 10 minuti

  1. Coprire con un canovaccio

Porlo a lievitare dentro al forno con la luce accesa per 90 minuti

In spianatoia :

  1. Se necessita infarinarla
  2. Prendere l’impasto lievito e spolverizzare sopra un po’ di farina

Stendere l’impasto fino ad uno spessore di 3 mm. circa ( se ritenete o avete poco spazio, potete lavorare l’impasto un po’ per volta )

Ritagliare delle strisce di pasta, larghe 2 cm. circa

A sua volta, utilizzare quella che serve per arrotolarla allo stampo

Arrotolarla a spirale, premendo sulla punta e man mano che si avvolge

Seconda lievitazione :

  1. Rivestire con carta forno, delle teglie o vassoi
  2. Appoggiarvi i catorci distanziati tra loro

Coprire e rimetterli a lievitare per altre 2 ore sempre dentro al forno con la luce accesa

La cottura :

  • Per chi non ama la frittura, si possono cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti con tutti gli stampi
  • A fine cottura, lasciare intiepidire, farcire e decorare con lo zucchero a velo
  1. Preparare una ciotola con dello zucchero semolato
  2. Scaldare l’olio
  3. Friggerli con tutti gli stampi
  1. Appoggiarli man mano sulla carta assorbente

Passarli ancora caldi nello zucchero e rimuovere lo stampo

Il ripieno di ricotta :

  1. Lavorare le due ricotte con lo zucchero e la cannella
  2. Riempire i catorci quando sono ancora tiepidi
  3.  Far aderire la granella alla crema

A Tavola :

  1. Gustateli.

ricetta-macalle-o-catorci

Nel cuore delle langhe “Cantina Grimaldi”

Scrivici e il vino te lo portiamo noi

info@grimaldivini.com

 


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

https://www.pinterest.it/corradolauretta/

https://www.youtube.com/channel/UCEM-yFoJAYQfaH-VPY7v33w

https://www.facebook.com/Lericettedellacontea/?eid=ARAZN9Kx9jb9nNkhUxHYXkHn_VR1yW8JnjpKxrV9_5vfzPJ5JMaUnmhlr6dMqqTu8KiId33SLkMjzc8Q

https://www.instagram.com/le_ricette_della_contea/

https://twitter.com/corrlaur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *